Pubblicato il

Denti da latte: rompono il ghiaccio.

I denti da latte anche se non permanenti non vanno trascurati quindi seguiranno informazioni legate all’igiene dentale dei vostri bambini.

Quando nascono, servono al bambino a masticare per la prima volta, poi cadono e lasciano spazio ai denti definitivi.

I denti da latte chiamati anche decidui, primari o temporanei sono di 5 tipi:

-centrali incisivi,

-laterali incisivi,

-canini,

-primo molare e secondo molare.

C’è chi li definisce più importanti dei denti permanenti perché tengono il posto fino a quando non cadono per far spazio a quelli definitivi.

Prendersi cura dei denti da latte fin dall’inizio è senz’altro un ottimo modo per avere meno problemi da curare nell’età adulta.

È  importante che sin dall’infanzia vengano insegnate le fondamenta dell’igiene orale considerando che un gesto che facciamo 3 volte, per ogni giorno della nostra vita.

Come abbiamo imparato a lavarci i denti? chi ci ha insegnato?

É necessario prendersi cura dei denti da latte quanto quelli della seconda e ultima dentatura.

I motivi per cui è indispensabile prestare molta attenzione ai primi denti sono tanti.

Il primo tra tutti: la masticazione.

denti-da-latte-friends

Come facciamo a masticare senza denti?

L’apparato digerente di un bambino non è sviluppato come quello di un adulto è essenziale che impari a masticare in modo corretto.

Iniziando così in modo regolare la digestione.

I denti da latte ci servono per cominciare a comunicare con il mondo.

Sono indispensabili perché ci permettono di dire le prime consonanti.

La loro assenza o il danneggiamento possono provocare un alterazione della pronuncia delle parole.

Per un bambino la possibilità di esprimersi riveste un ruolo vitale nel processo di socializzazione.

I denti da latte servono da giuda per l’eruzione di quelli permanenti, in pratica fungono da segnaposto.

Sono importanti per lo sviluppo di una corretta crescita ossea.

La perdita precoce dei denti da latte o un loro eccessivo danneggiamento per carie può causare sbagliate chiusure della bocca, abitudini viziate che ci portiamo avanti negli anni.

Molte volte i problemi alla schiena in età adulta derivano da interventi non del tutto corretti nell’infanzia del bambino.

Consideriamo che i germi dei denti permanenti si iniziano a formare già a partire dai sei mesi di vita sotto agli elementi decidui.

Quindi traumi e grosse infezioni a carico dei decidui sovrastanti possono ostacolare la giusta formazione e eruzione dei permanenti.

Provocando problemi di crescita del corrispondente permanente alterando l’occlusione e rendendo necessarie terapie odontoiatriche più complesse.

Molti di questi problemi sono legati anche al cibo che mangiamo che è pieno di zucchero che se non viene eliminato con una pulizia profonda favorisce le carie.

Una volta il cibo era più sano ma non c’era informazione.

Ora che abbiamo le informazioni fatichiamo a mettere in pratica dei piccoli gesti quotidiani che, se fatti fin dalla nascita, ci migliorano solo la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.