Pubblicato il

Micro-plastiche oceani spazzatura, la terra sanguina…

micro-plastiche sovrastano i mari

Le micro-plastiche rappresentano il 30% del mare di plastica che attualmente contamina gli oceani del pianeta.

Obbiettivo comune : diminuire questo disastro ambientale.

Hai mai fatto un giro sul Pacifico nella zona subtropicale?

Sarà difficile non notare un enorme isola di plastica galleggiante la cui estensione non è ancora nota.

L’accumulo si è formato a partire dagli anni 50 a causa dell’azione delle correnti oceaniche.

Una formazione simile ai detriti galleggianti è presente anche nel nord dell’Atlantico.

E due altre possibili zone di accumulo di rifiuti oceanici nell’emisfero meridionale sono localizzate nel Pacifico e nell’Atlantico.

Continua a leggere Micro-plastiche oceani spazzatura, la terra sanguina…

Pubblicato il

Video selfie mentre spazzoli i denti è un ottima idea.

Il video selfie può aiutare chi non sa lavarsi i denti.

Oggi giorno sui denti ci sono grandi novità ma anche i video selfie in bagno sono una rivoluzione.

In primo luogo il filo interdentale e lo scovolino aiutano a ridurre il rischio di carie e gengiviti.

Forse è arrivato il momento di fare un passo in dietro e di parlare di qualcosa in cui siamo tutti d’accordo.

Spazzolarsi i denti

Come un educatore e ricercatore clinico, il dentista è stato coinvolto in un piccolo studio.

É stato esaminato se registrare un video selfie potrebbe aiutare le persone a imparare a lavarsi i denti in modo più efficace.

Potrebbe essere una buona idea? Ma perché no? Continua a leggere Video selfie mentre spazzoli i denti è un ottima idea.

Pubblicato il

Per favore dimmi che ti lavi i denti ogni giorno.

I denti sono meglio del biglietto da visita.

Recenti studi dimostrano che 4 persone su 10 non lavano i denti tutti i giorni.

Dalla bocca si capiscono molte cose di una persona.

Per molti sarà anche noioso spazzolarli ma è strettamente necessario.

Se si vuole fare parte della società bisogna lavarsi i denti.

Se non si spazzolano almeno 2 volte al giorno dopo mangiato i batteri si moltiplicano aumentando la carica batterica.

A lungo andare non è solo l’alito a terrorizzare ma anche il sorriso.

Solo il dentista effettuando l’igiene può pulire bene dei denti mai curati, sempre se si è ancora in tempo.

“Sorridi e ti dirò chi sei”

spazzolare i denti ogni giorno
stop all’alito cattivo

La bocca è il luogo dove si annidano un infinità di batteri responsabili di molte malattie.

Ti è mai capitato di lavorare accanto a qualcuno con i denti visibilmente sporchi e l’alito pesante?

Se hai poca voglia di pulire come si deve i denti le conseguenze saranno terribili.

Te ne accorgi solo quando i denti cominciano a fare molto male per poi alla fine cadere.

I miei genitori da piccola insistevano affinché mi lavassi i denti ogni giorno mattina e sera.

É uno dei miei ricordi preferiti perché la cosa più fastidiosa, é che avevano ragione.

Pensate che un milione e mezzo di bambini che ancora non vanno a scuola hanno già una carie.

Tre su quattro non sono mai stati dal dentista.

Sotto i 6 anni, il 73 per cento ha già qualche dente malato.

L’8 per cento dei ragazzini tra i 3 e gli 11 anni non fa niente per la propria igiene orale, cioè non si lava mai i denti.

La metà li lava raramente, il 43 per cento lo fa almeno una volta al giorno.

Lo spazzolino è un oggetto accessibile a tutti ma molti non lo usano ogni giorno.

Una scarsa igiene orale si traduce con una cattiva digestione e in spese molto costose dal dentista.

Ti è mai capitato di sederti vicino a una persona che sapeva cattivo odore?

Non esco di casa la mattina senza farmi un doccia e lavarmi bene la bocca.

Entrambe le cose mi aiutano ad incominciare meglio giornata.

L’igiene intima personale è essenziale se si vuole avere una vita sociale.

Se hai una bocca in buona salute anche il tuo corpo sarà senz’altro in ottime condizioni.

Iniziare la prevenzione in età scolare è importante.

Ma è altrettanto importante perfezionare la propria tecnica man mano che si va avanti con l’età.

Utilizzando non solo lo spazzolino ma anche lo scovolino e il filo interdentale.

Anche se dopo i 60 anni solo 1 su 10 si lava i denti dopo mangiato.

Lavarsi i denti è un gesto semplice che gratifica e richiede voglia e tanta passione per se stessi.

 

Pubblicato il

Lo zucchero: acerrimo nemico dei tuoi denti.

Lo zucchero non è vero che fa sorridere.

Se per i bambini andare dal dentista è un tragedia lo è anche per molti adulti.

Non soltanto per la considerevole spesa di denaro ma anche per il trattamento stesso che il medico dovrà effettuare.

Una scorretta igiene orale può causare dei gravi problemi all’intero organismo.

Non esiste nemico peggiore dello zucchero per i vostri denti.

I batteri che si trovano nella vostra bocca hanno il compito di convertire lo zucchero in acido, che tramite la saliva corrode lo smalto.

Per fortuna questo processo chiamato di “demineralizzazione” è reversibile.

Cioè la saliva carica di acido i solfati ed è anche in grado di rimineralizzare i denti.

Ma fate attenzione quando tale processo si farà regolare e costante non ci vorrà molto prima che la struttura del dente venga compromessa da una carie.

La carie inizialmente bucherà il dente per poi farlo morire e infine cadere.

Alcuni cibi fanno molto male perché tolgono più calcio allo smalto di quanto la saliva sia in grado di reintegrare compiendo il suo lavoro.

Questi cibi sarebbero di gran lunga da evitare.

Le mentine come tutte le caramelle contenenti zucchero sono deleterie soprattutto per la salute dei bambini.

Chi sostituisce lo spazzolino con queste fa un grande errore.

Scegliete le caramelle senza zucchero soprattutto se siete golosi.

 

caramellenemichedenti copia

 

Le caramelle ultra gommose quelle che si sciolgono in bocca, canditi, frutta secca, cioccolato e alcuni frutti sono terribili.

Pezzi di zucchero che si infilano dove la saliva fa fatica ad arrivare.

Se non si interviene con una pulizia efficace immediatamente dopo averle masticate si creano dei danni irreversibili.

Anche gli energy drink e i succhi di frutta per quanto buoni siano sono pieni di un liquido dolciastro acido.

In quanto è meglio ricordarsi giornalmente di pulire e sciacquare bene sia dopo aver bevuto che dopo aver mangiato.

Perché far restare li per molto tempo sostanze acide crea inizialmente cattivi odori per poi arrivare a situazioni molto più gravi soprattutto se si trovano in punti dove ne lo spazzolino ne lo scovolino ne il filo riesce ad arrivare.

É opportuno avere una completa, giornaliera e costante igiene dentale ma anche una buona forza di volontà diminuendo drasticamente il consumo di ogni cosa che contenga zucchero.

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato il

L’Aloe Vera una pianta di cui fidarsi.

aloe-vera

 

 

 

 

 

 

 

 

L’Aloe Vera ha così tante proprietà che risulta difficile classificarle tutte.

La caratteristica principale di questa pianta sono le foglie carnose che racchiudono al loro interno un gel dalle proprietà straordinarie.

Infatti tale succo contiene composti attivi molto nutrienti tra cui:

-minerali,-amminoacidi,-enzimi,-vitamine,-saccaridi ,-saponine,- steroli vegetali.

Aloe1

L’Aloe Vera infatti è un ottimo ingrediente per la cura di tutto il corpo.

Veniva usato per cicatrizzare le ferite umane e dei cavalli.

Tremila anni di storia ci hanno permesso di aumentare le nostre conoscenze per validare le proprietà benefiche di questa pianta.

In campo cosmetico, medico e odontoiatrico l’Aloe Vera sta prendendo sempre più piede.

Riduce la carica batterica e accelera la cicatrizzazione delle ferite.

Potremo paragonarlo alla  Clorexidina che grazie al suo principio attivo disinfetta e combatte  i batteri più cattivi ma non i virus e le spore perché più resistenti.

A lungo andare oltre a macchiare i denti la Clorexidina può addirittura impedirti di riconoscere gusti e sapori.

La  Clorexidina è aggressiva a differenza dell’Aloe che è una sostanza del tutto naturale.

Abbiamo creato un dentifricio e un coluttorio a base di Aloe per denti e gengive sensibili entrambi garantiscono un azione lenitiva proteggendo l’interno del cavo orale da placca e tartaro.

L’Aloe Vera agisce sulle gengive con un azione antisettica e nutritiva.

Assicura un’azione antiossidante, riabilitante ed energetica, riattiva il sistema immunitario.

È in grado di stimolare la produzione di endorfine esercitando un’azione antidolorifica o analgesica.

Sia il dentifricio che il coluttorio sono senza alcool e hanno un sapore di menta piperita molto rinfrescante e rigenerante che garantisce una pulizia profonda, ottimi per tutta la famiglia.

Questo gel è perfetto per coloro che soffrono di afte, tagli o troppa sensibilità gengivale perché favorisce la cicatrizzazione accelerando la coagulazione del sangue.

Fate molta attenzione agli ingredienti di tutti i prodotti che acquistate e non dimenticatevi che dobbiamo fidarci della natura.

 

 

Aloe vera ingrediente naturale